DOTT.SSA FAUSTINA VACCA

Igiene e profilassi

Igiene orale

La disciplina dell’igiene orale ha un ruolo fondamentale nella prevenzione delle patologie oro-dentali, e promuove la salute orale dei pazienti al fine di migliorarne l’estetica, la funzionalità, ma soprattutto la salute generale.

L’igiene orale con cui ognuno di noi deve quotidianamente prendersi cura dei propri denti attraverso un’accurata pulizia, eseguita utilizzando in modo corretto lo spazzolino e il filo interdentale, è dunque di fondamentale importanza. Purtroppo in molti casi, soprattutto a lungo termine, non si rivela sufficiente ad evitare l’accumulo di tartaro e placca sui denti ,ma anche sotto gengiva, creando fastidiose e ostinate incrostazioni.

Alcune delle conseguenze che questa situazione può provocare nel tempo sono rappresentate da alitosi,carie e perfino malattie gengivali, come gengiviti e parodontite.

Effettuiamo azioni mirate nelle prevenzioni primarie, secondarie e terziarie nella salute orale attuando un programma terapeutico personalizzato, educando ed istruendo all’igiene domiciliare e collaborando insieme al paziente per raggiungere risultati ottimali e, soprattutto, mantenendoli nel tempo.

La frequenza della pulizia dentale (attuata in studio), consigliata dagli specialisti, è di sei mesi, o tutt’al più una volta all’anno. Prolungare troppo il tempo intercorso tra due interventi di pulizia dei denti rende necessaria una pulizia leggermente più aggressiva, oppure suddivisa in due diverse sedute di igiene orale, qualora la prima non si fosse rivelata sufficiente per eliminare tutto lo sporco nascosto nel cavo orale. La pulizia dei denti non rientra tra i trattamenti dolorosi, motivo per cui non rende necessaria alcuna anestesia; tuttavia, alcuni pazienti possono rivelare una certa sensibilità dentinale, nel momento in cui si interviene con gli appositi strumenti professionali specifici per la detartrasi.

INSEGNAMENTO PERSONALIZZATO DELL’ IGIENE DENTALE:

IGIENE, ISTRUZIONI, MATERIALI, CONTROLLI, MONITORAGGIO

LA NOSTRA IGIENE ORALE :

-IGIENE DENTALE , ABLAZIONE DI PLACCA E TARTARO SU ELEMENTI DENTALI NATURALI CON ULTRASUONI, DELICATISSIMA

-IGIENE ORALE E PROFILASSI PER BAMBINI

-IGIENE ORALE MISTA SU ELEMENTI NATURALI E PROTESI CON APPARECCHIATURA, CHE PULISCE, SANIFICA E STERILIZZA LA VOSTRA PROTESI

-IGIENE ORTODONTICA PER PORTATORI DI APPARECCHI FISSI O DI MASCHERINE TRASPARENTI

-IGIENE IMPIANTI E DI PROTESI AVVITATE TORONTO BRIDGE

-MOTIVAZIONE ALL'IGIENE PERSONALE DENTALE, APPRENDIMENTO DELL'UTILIZZO INDIVIDUALE E PERSONALIZZATO DI SPAZZOLINO, FILO INTERDENTALE, SCOVOLINI, COLLUTTORIO, DENTIFRICIO E TECNICHE DEL LORO UTILIZZO.

-LA NOSTRA PULIZIA DENTALE: RINNOVATA, CON NUPRO SENSODYNE, DESENSIBILIZZANTE, CON FLUORO, DELICATISSIMA !!

COSA E' LA NOSTRA PULIZIA DENTALE? UNA MAGNIFICA E SALUTARE ESPERIENZA

-ABLATORE AD ULTRASUONI DOLCE E MODULABILE, INDOLORE

Le nuove generazioni di ablatori, per la rimozione di depositi di calcio sulle superfici dentali, rispettano i tessuti molli. Trovano la loro naturale applicazione sia nelle attività di profilassi sopragengivale che nella attività più invasive di tipo parodontale, possono essere anche impiegati nelle tecniche endodontiche di pulizia dei canali radicolari.

-PASTA PER PROFILASSI MONODOSE NUPRO SENSODYNE DI DENTSPLY,GUSTO ARANCIA, SENZA CONSERVANTI, SENZA GLUTINE E MENTOLO,

RIMUOVE LE MACCHIE (FUMO, THE', CAFFE') PIU' RESISTENTI. LUCIDA E DESENSIBILIZZA IN TOTALE DOLCEZZA.

ADATTA ANCHE AI PAZIENTI PIU' GIOVANI E PER LE PROCEDURE PROFILATTICHE.

I DENTI VENGONO PULITI NELLA PARTE ESTERNA, INTERNA, DI ENTRAMBE LE ARCATE E GRAZIE AD UN FILO INTERDENTALE SPECIFICO SPUGNOSO ANCHE NELLA PARTE INTERNA TRA DENTE E DENTE, LA PARTE INTERSTIZIALE

Un solo mg di placca dentale contiene fino a 500 milioni di batteri.

Se pensiamo che 1 mg di placca corrisponde ad una superficie di circa un mm quadrato e che la superficie totale dei denti è di diversi cm quadrati possiamo semplicemente dedurre quante decine di miliardi di batteri popolano la nostra bocca, liberi di agire indisturbati e di arrecare danni, anche molto gravi, a denti, gengive, osso e a tutti i tessuti del cavo orale. Questi batteri, se non rimossi, sono in grado di raddoppiare il loro numero in sole 24 ore, organizzandosi in un habitat ad essi congeniale costituito da un reticolo di residui alimentari. L'insieme di zuccheri, grassi, carboidrati, sali minerali va a costituire un terreno fertile in cui i microorganismi possono agevolmente riprodursi per poi colonizzare la superficie dei denti, soprattutto nelle aree più difficilmente accessibili nelle manovre di igiene orale.

Una volta diventati più forti e numerosi, iniziano a produrre il biofilm, uno strato protettivo simile ad una colla adesiva che permette loro di aderire saldamente ai denti e di liberare, attraverso il loro metabolismo, acidi corrosivi ed enzimi capaci di intaccare lo smalto dei denti e provocare la carie.

 

Il biofilm batterico isola e difende i batteri rendendoli resistenti alla terapia farmacologica, si stratifica in forma spessa anche sulla superficie delle radici consentendo ai batteri immersi al suo interno di insediarsi sempre più in profondità al di sotto delle gengive. Queste, infatti, diventano rosse e gonfie e cominciano a sanguinare, soprattutto durante lo spazzolamento, segno evidente di gengivite.